25 Giugno

Da Anarcopedia.
Versione del 5 set 2019 alle 07:54 di K2 (discussione | contributi) (Sostituzione testo - "[à][\s][]]" con "à]")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Giorno precedente: 24 Giugno

Caledonia francese: a Kanaky i locali insorgono contro il colonialismo francese. La rivolta durerà più di 9 mesi e terminerà con una durissima repressione ma servirà da esperienza per successive rivolte future.
  • 1916 - Italia: il governo illegalizza tutta l'opposizione antimilitarista. Un raggruppamento clandestino di tre del Consiglio generale dell'USI ha ugualmente luogo e riaffermano la propria contrarietà alla guerra.
  • 1920 - Italia: ad Ancona, nella notte tra il 25 e il 26, inizia la rivolta dei Bersaglieri di stanza nella caserma Villarey. Si ammutinano agli ordini superiori temendo di essere inviati in Albania, dov'era in corso l'occupazione italiana. Seppur sostenuti dagli anarchici (Errico Malatesta sarà presente in prima fila durante le agitazioni), la rivolta sarà completamente domata il 28 grazie alla violenza dell'esercito.
  • 1955 - Francia: viene arrestato Pierre Morain, militante della Federazione Comunista Libertaria, accusato di voler sostenere la lotta degli algerini. Condannato ad un anno di prigione, ne uscirà nel marzo 1956.

Giorno seguente: 26 Giugno

Note