Differenze tra le versioni di "4 Novembre"

Da Anarcopedia.
Jump to navigation Jump to search
m (Sostituzione testo - " ) " con ") ")
m (Sostituzione testo - " [[" con " [[")
Riga 2: Riga 2:
 
* [[1893]] - [[Francia]]: a Digione esce il [[stampa anarchica|settimanale]] ''La Mistoufe'', organo comunista anarchico. Sono solo sei i numeri pubblicati di cui si abbia traccia.
 
* [[1893]] - [[Francia]]: a Digione esce il [[stampa anarchica|settimanale]] ''La Mistoufe'', organo comunista anarchico. Sono solo sei i numeri pubblicati di cui si abbia traccia.
  
* [[1889]] - [[Francia]]: [[Vittorio Pini]], anarchico italiano, viene condannato a 20 anni di [[carcere]]. Pini è un teorizzatore dell'esproprio: « Noi, anarchici, è con l'intera coscienza di compiere un dovere, che attacchiamo la proprietà .». Morirà  nella Cayenne nel [[1903]].
+
* [[1889]] - [[Francia]]: [[Vittorio Pini]], anarchico italiano, viene condannato a 20 anni di [[carcere]]. Pini è un teorizzatore dell'esproprio: « Noi, anarchici, è con l'intera coscienza di compiere un dovere, che attacchiamo la proprietà .». Morirà  nella Cayenne nel [[1903]].
 
   
 
   
 
* [[1897]] - [[Spagna]]: a Madrid nasce [[Cipriano Mera]], [[anarco-sindacalismo|anarco-sindacalista]] spagnolo.  
 
* [[1897]] - [[Spagna]]: a Madrid nasce [[Cipriano Mera]], [[anarco-sindacalismo|anarco-sindacalista]] spagnolo.  

Versione delle 13:47, 28 mar 2019

Giorno precedente: 3 Novembre

  • 1893 - Francia: a Digione esce il settimanale La Mistoufe, organo comunista anarchico. Sono solo sei i numeri pubblicati di cui si abbia traccia.
  • 1889 - Francia: Vittorio Pini, anarchico italiano, viene condannato a 20 anni di carcere. Pini è un teorizzatore dell'esproprio: « Noi, anarchici, è con l'intera coscienza di compiere un dovere, che attacchiamo la proprietà .». Morirà  nella Cayenne nel 1903.
  • 1918 - Italia: il generale Armando Diaz annuncia la vittoria nella Prima Guerra Mondiale. Ogni anno in Italia ignobilmente e vergognosamente si celebra quella “vittoria” che fu un vero e proprio massacro di lavoratori uomini mandati al macello, alcuni dei quali erano poco più che adolescenti (i ragazzi del '99): «una vittoria pagata con 680.000 morti, due milioni tra feriti, mutilati e prigionieri, tutti lavoratori mandati al macello contro altri lavoratori di altri paesi». [1]. In questa giornata, vengono inoltre festeggiate l'Unità  Nazionale e le Forze Armate, che vengono ringraziate per il "contributo" dato all'Italia.
Germania: a Kiel 100 000 marinai tedeschi prendono il controllo della nave che avrebbe dovuti condurli a battersi con la Marina britannica. I marinai ammutinati volevano unicamente evitare di essere inutilmente sacrificati nell'ultimo atto di una guerra che già  era stata persa.
  • 1956 - Ungheria: a Budapest scoppia una rivolta antiautoritaria contro lo stalinismo. La rivolta sarà  soppressa dall'invasione delle truppe sovietiche.

Giorno seguente: 5 Novembre

Note