Differenze tra le versioni di "Scroogle"

Da Anarcopedia.
Jump to navigation Jump to search
m (Sostituzione testo - " c" con " c")
 
(5 versioni intermedie di uno stesso utente non sono mostrate)
Riga 1: Riga 1:
{{A}}Scroogle era un web service che camuffava gli indirizzi Internet degli utenti che volevano avviare una ricerca in forma anonima. [[Daniel Brandt]] creò '''Scroogle''' come sito anti-Google di modo da offrire un po'di privacy ai navigatori di [[Internet e anarchia|Internet]]. Questo perchè dal [[2000]] Google ha registrato tutte le ricerche compiute su di esso, con data ed ID univoco dei cookie e persino dell'IP degli utenti.  
{{A}}Scroogle era un web service che camuffava gli indirizzi Internet degli utenti che volevano avviare una ricerca in forma anonima. [[Daniel Brandt]] creò '''Scroogle''' come sito anti-Google di modo da offrire un po'di privacy ai navigatori di [[Internet e anarchia|Internet]]. Questo perché dal [[2000]] Google ha registrato tutte le ricerche compiute su di esso, con data ed ID univoco dei cookie e persino dell'IP degli utenti.  


== Cos'è Scroogle ==
== Cos'è Scroogle ==


'''Scroogle''' è stato un sito internet che si collocava tra l'utente e Google rendendo anonime le ricerche. Dal sito si poteva scegliere la lingua di ricerca (compreso l'italiano) e se usare connessioni criptate HTTPS. Passando attraverso Scroogle si diventava praticamente invisibili a Google perché era il sito stesso a raggiungere il motore di ricerca per l'utente. In più venivano eliminate pubblicità , cookie e ogni sistema di tracciamento lesivo, salvando i risultati della ricerca in un file che veniva cancellato entro 60 minuti, il tutto con la stessa efficienza di Google. I gestori della web app dichiaravano di cancellare log e chiavi di ricerca che venivano utilizzate, ma su questo (ovviamente) ci si poteva solo fidare delle loro parole.
'''Scroogle''' è stato un sito internet che si collocava tra l'utente e Google rendendo anonime le ricerche. Dal sito si poteva scegliere la lingua di ricerca (compreso l'italiano) e se usare connessioni criptate HTTPS. Passando attraverso Scroogle si diventava praticamente invisibili a Google perché era il sito stesso a raggiungere il motore di ricerca per l'utente. In più venivano eliminate pubblicità, cookie e ogni sistema di tracciamento lesivo, salvando i risultati della ricerca in un file che veniva cancellato entro 60 minuti, il tutto con la stessa efficienza di Google. I gestori della web app dichiaravano di cancellare log e chiavi di ricerca che venivano utilizzate, ma su questo (ovviamente) ci si poteva solo fidare delle loro parole.


[[Daniel Brandt]], oltre a Scroogle, ha anche creato di un altro sito anti-Google: [[Google Watch]] questa sorta di osservatorio si occupa di raccogliere tutte le malefatte più o meno note di Google offrendo sempre ottima documentazione aggiornata e validi suggerimenti per difendere la propria privacy.
[[Daniel Brandt]], oltre a Scroogle, ha anche creato di un altro sito anti-Google: [[Google Watch]] questa sorta di osservatorio si occupa di raccogliere tutte le malefatte più o meno note di Google offrendo sempre ottima documentazione aggiornata e validi suggerimenti per difendere la propria privacy.


Dal giorno [[21 febbraio]], Scroogle ha chiuso. Già  da alcune settimane, le ricerche fatte attraverso Scroogle venivano bloccate da Google <ref>[http://searchengineland.com/scroogle-says-google-is-blocking-their-privacy-search-engine-111643 Scroogle afferma che Google sta bloccando il proprio motore di ricerca]</ref> e da diverso tempo, i sette server che fornivano il servizio erano stati presi di mira da diversi attacchi DDOS. <ref>[http://searchengineland.com/scroogle-org-is-gone-forever-says-site-owner-112245 Scroogle ha chiuso per sempre]</ref>
Dal giorno [[21 febbraio]], Scroogle ha chiuso. Già da alcune settimane, le ricerche fatte attraverso Scroogle venivano bloccate da Google <ref>[http://searchengineland.com/scroogle-says-google-is-blocking-their-privacy-search-engine-111643 Scroogle afferma che Google sta bloccando il proprio motore di ricerca]</ref> e da diverso tempo, i sette server che fornivano il servizio erano stati presi di mira da diversi attacchi DDOS. <ref>[http://searchengineland.com/scroogle-org-is-gone-forever-says-site-owner-112245 Scroogle ha chiuso per sempre]</ref>


==Motori di ricerca alterntivi==
==Motori di ricerca alterntivi==
Riga 19: Riga 19:
*[[Netsukuku]]
*[[Netsukuku]]
*[[TOR]]
*[[TOR]]
== Collegamenti esterni ==
* [http://mycroft.mozdev.org/search-engines.html?name=scroogle Scroogle Firefox plug-ins]


[[Categoria:Internet]]
[[Categoria:Internet]]


== Note ==
== Note ==
{{references|2}}
<references/>

Versione attuale delle 00:23, 28 gen 2020

link:Category:Da anarchizzare Questa voce non ha contenuti relativi ad anarchici, all'anarchia o all'anarchismo. Pertanto, la voce deve essere "anarchizzata". Se vorrai migliorare la voce, te ne sarà grata tutta la comunità di Anarcopedia.

Scroogle era un web service che camuffava gli indirizzi Internet degli utenti che volevano avviare una ricerca in forma anonima. Daniel Brandt creò Scroogle come sito anti-Google di modo da offrire un po'di privacy ai navigatori di Internet. Questo perché dal 2000 Google ha registrato tutte le ricerche compiute su di esso, con data ed ID univoco dei cookie e persino dell'IP degli utenti.

Cos'è Scroogle

Scroogle è stato un sito internet che si collocava tra l'utente e Google rendendo anonime le ricerche. Dal sito si poteva scegliere la lingua di ricerca (compreso l'italiano) e se usare connessioni criptate HTTPS. Passando attraverso Scroogle si diventava praticamente invisibili a Google perché era il sito stesso a raggiungere il motore di ricerca per l'utente. In più venivano eliminate pubblicità, cookie e ogni sistema di tracciamento lesivo, salvando i risultati della ricerca in un file che veniva cancellato entro 60 minuti, il tutto con la stessa efficienza di Google. I gestori della web app dichiaravano di cancellare log e chiavi di ricerca che venivano utilizzate, ma su questo (ovviamente) ci si poteva solo fidare delle loro parole.

Daniel Brandt, oltre a Scroogle, ha anche creato di un altro sito anti-Google: Google Watch questa sorta di osservatorio si occupa di raccogliere tutte le malefatte più o meno note di Google offrendo sempre ottima documentazione aggiornata e validi suggerimenti per difendere la propria privacy.

Dal giorno 21 febbraio, Scroogle ha chiuso. Già da alcune settimane, le ricerche fatte attraverso Scroogle venivano bloccate da Google [1] e da diverso tempo, i sette server che fornivano il servizio erano stati presi di mira da diversi attacchi DDOS. [2]

Motori di ricerca alterntivi

Per supplire alla chiusura di Scroogle, è possibile usare:

  • ixquick.com
  • duckduckgo.com

Voci correlate

Note