18 Gennaio

Da Anarcopedia.
(Reindirizzamento da 18 gennaio)
Jump to navigation Jump to search

Giorno precedente: 17 Gennaio

  • 1888 - Francia: condanna a 15 giorni di carcere per Louise Michel. L'accusa è di oltraggio alla polizia.
  • 1894 - Giappone: a Kumamoto nasce Takamure Itsue, anarco-femminista giapponese.
  • 1911 - Giappone: condanna a morte per 24 anarchici e due condanne ad una pena tra 8 e 11 anni di carcere. Kanno Sugako, una dei 26 accusati e processati per alto tradimento (Taigyaku Jiken) urla in tribunale «Museifu Shugi Banzai!» (Lunga vita all'anarchia!). Sugako è la prima donna prigioniera politica ad essere condannata a morte nella storia giapponese.
  • 1922: pubblicazione del primo numero del giornale Libereso (Libertà), «Organo mensile della Sezione Anarchia "L'Etoile Emancipatrice", Unione Cosmopolita dei lavoratori Idisti», redatto in lingua Ido. Giornale pubblicato da Jules Vignes.
  • 1932 - Spagna: viene proclamata l'instaurazione del comunismo libertario in alcune zone della Catalogna: Llobregat, Berga, Cardona, Fijols, Sallent e Suria; immediatamente repressi dalle istituzioni, ci saranno più di 100 arresti tra cui gli anarchici (Francisco Ascaso e Buenaventura Durruti tra gli altri), molti dei quali saranno inviati al confino a Rio de Oro.
  • 1937 - Gran Bretagna: a Londra Emma Goldman tiene una conferenza intitolata Sulla rivoluzione spagnola e sulla CNT-FAI dopo un convegno presieduto dal romanziere Ethel Mannin.
Francia: a Burdeos muore Eleuterio Quintanilla Prieto, anarchico e pedagogo spagnolo.
  • 2020 - Italia: nel CPR di Gradisca d'Isonzo la polizia uccide Vakhtang Enukidze. I suoi compagni di prigionia così raccontano l'accaduto: "Otto poliziotti in tenuta antisommossa sono entrati nella sua cella e l'hanno accerchiato e picchiato. Lui è caduto, sbattendo la testa contro un muro. Mentre era a terra alcuni poliziotti gli hanno messo i piedi sul collo e sulla schiena, l'hanno ammanettato e portato via. Poi è morto".

Giorno seguente: 19 Gennaio