Ekintza Zuzena

Da Anarcopedia.
Jump to navigation Jump to search
Testata della rivista

Ekintza Zuzena, che significa «Azione Diretta» in euskera e reca il sottotitolo Aldizkari libertarioa («Rivista libertaria»), è un pubblicazione libertaria fondata nel 1988 a Bilbao.

Filosofia del periodico

Il gruppo editoriale considera il principio libertaria nella sua dimensione sociale, non come qualcosa di prestabilito e immutabile ma in permanente discussione e critica. L'idea libertaria è un modo di concepire il mondo e un metodo di azione collettivo più che un'ideologia che si custodisce gelosamente. In questo senso, la rivista non è concepita come fine a se stessa, non pretende nemmeno di creare qualcosa o esser portavoce di alcuna organizzazione nè di formarne altre intorno al loro modo di intendere l'anarchia.

Ekintza Zuzena è, al contrario, uno spazio di riflessione dialettica e critica che permette di conoscere e soffermarsi intorno alle lotte sociali, cercando di comprendere e capire gli eventi che si susseguono nel mondo. La rivista pubblica articoli in castigliano e basco ed ha poche e ben definite sezioni (umorismo, libri, musica, cinema...). Per quanto riguarda i contenuti, la priorità è data ai contributi esterni che possono essere più prossimi ai temi trattati maggiormente. L'umorismo è forse uno degli elementi che definiscono maggiormente Ekintza Zuzena, in quanto esso è considerato come un più che valido strumento di critica sociale. Quest'aspetto si riflette chiaramente in una sezione separata dal resto della rivista, che è essenzialmente a-periodica, intitolata LSD Herald Tribune, dove trovano posto le notizie e gli annunci immaginari, fotomontaggi, commentari, ecc.

Ekintza Zuzena si configura come una pubblicazione collettiva, non professionale e non commerciale, che rifiuta l'inserimento della pubblicità e non gode di alcuna sovvenzione. Si autofinanzia con le proprie vendite, contributi personali, concerti, vendita di vari materiali, ecc. La distribuzione, nei Paesi Baschi come nel resto dello stato, Europa e America Latina si realizza attraverso canali alternativi.

Obiettivi

  • Promuovere o mettere in luce i dibattiti e le esperienze che si sviluppano all'interno delle lotte sociali.
  • Creare uno spazio di riflessione e di indagine intorno alla ragione delle cose e degli eventi che ci circondano.
  • Cercare di dare un nuovo punto di vista critico e di approfondimento ai problemi sociali.
  • Cercare di essere uno strumento di conoscenza e comprensione di altre realtà.
  • Evitare che la pubblicazione diventi fine a se stessa. È essenziale combinare l'attività contrainformativa con la partecipazione a diverse dinamiche sociali. Rinuncia al tentativo di una periodicità rigorosa che si basa sulla ricerca o sui contenuti artificiali.

Voce correlate

Collegamenti esterni