Differenze tra le versioni di "Claudia López"

Da Anarcopedia.
Jump to navigation Jump to search
m (1 revision imported)
 
Riga 1: Riga 1:
[[File:Claudia-López-Benaiges.jpg|thumb|Claudia López]]'''Claudia López Benaiges''' (Santiago del Cile, [[28 novembre]] [[1972]] - Santiago del Cile, [[11 settembre]] [[1998]]) è stata una giovane militante anarchica e studentessa di danza cilena dell'Universidad Academia de Humanismo Cristiano. Fu assassinata da un proiettile sparatole alla schiena a La Pincoya di Santiago nella notte dell'11 settembre del [[1998]] dai Carabineros durante una manifestazione in ricordo del 25° anniversario del Golpe di Pinochet del [[11 settembre]] del [[1973]].
+
[[File:Claudia-López-Benaiges.jpg.jpg|thumb|Claudia López]]'''Claudia López Benaiges''' (Santiago del Cile, [[28 novembre]] [[1972]] - Santiago del Cile, [[11 settembre]] [[1998]]) è stata una giovane militante anarchica e studentessa di danza cilena dell'Universidad Academia de Humanismo Cristiano. Fu assassinata da un proiettile sparatole alla schiena a La Pincoya di Santiago nella notte dell'11 settembre del [[1998]] dai Carabineros durante una manifestazione in ricordo del 25° anniversario del Golpe di Pinochet del [[11 settembre]] del [[1973]].
  
 
Dopo la sua morte è diventata un'icona per i giovani del [[anarchismo cileno|movimento anarchico cileno]] e di quello studentesco. Un esempio per tutti coloro che lottano contro la falsa democrazia che ha sostituito il governo militare golpista di Pinochet.  
 
Dopo la sua morte è diventata un'icona per i giovani del [[anarchismo cileno|movimento anarchico cileno]] e di quello studentesco. Un esempio per tutti coloro che lottano contro la falsa democrazia che ha sostituito il governo militare golpista di Pinochet.  

Versione delle 10:58, 5 mar 2019

Claudia López

Claudia López Benaiges (Santiago del Cile, 28 novembre 1972 - Santiago del Cile, 11 settembre 1998) è stata una giovane militante anarchica e studentessa di danza cilena dell'Universidad Academia de Humanismo Cristiano. Fu assassinata da un proiettile sparatole alla schiena a La Pincoya di Santiago nella notte dell'11 settembre del 1998 dai Carabineros durante una manifestazione in ricordo del 25° anniversario del Golpe di Pinochet del 11 settembre del 1973.

Dopo la sua morte è diventata un'icona per i giovani del movimento anarchico cileno e di quello studentesco. Un esempio per tutti coloro che lottano contro la falsa democrazia che ha sostituito il governo militare golpista di Pinochet.

A lei è stato dedicato un centro sociale nella città  di Penco, il Centro Social Anarquista Claudia López.

Voci correlate

Collegamenti esterni