Differenze tra le versioni di "L. Susan Brown"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
(Creata pagina con "'''L. Susan Brown''' (Toronto, 1959) è una anarco-comunista canadese, scrittrice e teorica. Brown è meglio conosciuta per il suo libro ''The Politics of Individual...")
 
Riga 1: Riga 1:
'''L. Susan Brown''' (Toronto, [[1959]]) è una [[anarco-comunista]] canadese, scrittrice e teorica.
'''L. Susan Brown''' (Toronto, [[1959]]) è una [[anarco-comunista]] canadese, scrittrice e teorica.


 
== Pensiero ==
Brown è meglio conosciuta per il suo libro ''The Politics of Individualism'' ([[1993]]) e per il suo articolo ''[http://www.spunk.org/texts/writers/brown/sp001735.html Does Work Really Work?]''.  
Brown è meglio conosciuta per il suo libro ''The Politics of Individualism'' ([[1993]]) e per il suo articolo ''[http://www.spunk.org/texts/writers/brown/sp001735.html Does Work Really Work?]''.  
In ''The Politics of Individualism'' fa una distinzione tra «'''individualismo esistenziale'''» e «'''individualismo strumentale'''» ed esamina come queste forme sono utilizzate nel libertarismo (in particolare nel femminismo libertario) e nell'[[anarchismo]]. Sostiene una nuova visione della libertà umana che incorpora le intuizioni del [[femminismo]] e del libertarismo in una forma di [[anarchismo]] basata sull'«individualismo esistenziale». Il suo lavoro si concentra in particolare sulle somiglianze e sulle differenze di queste filosofie politiche esaminando criticamente gli scritti femministi di [[John Stuart Mill]], [[Betty Friedan]], [[Simone de Beauvoir]] e [[Janet Radcliffe Richards]], concentrandosi in particolare sui temi dell'occupazione, dell'istruzione, del matrimonio, della famiglia e della politica governativa. A loro volta, queste opere sono comparate con l'[[anarco-femminismo]] di [[Emma Goldman]].
In ''The Politics of Individualism'' fa una distinzione tra «'''individualismo esistenziale'''» e «'''individualismo strumentale'''» ed esamina come queste forme sono utilizzate nel libertarismo (in particolare nel femminismo libertario) e nell'[[anarchismo]]. Sostiene una nuova visione della libertà umana che incorpora le intuizioni del [[femminismo]] e del libertarismo in una forma di [[anarchismo]] basata sull'«individualismo esistenziale». Il suo lavoro si concentra in particolare sulle somiglianze e sulle differenze di queste filosofie politiche esaminando criticamente gli scritti femministi di [[John Stuart Mill]], [[Betty Friedan]], [[Simone de Beauvoir]] e [[Janet Radcliffe Richards]], concentrandosi in particolare sui temi dell'occupazione, dell'istruzione, del matrimonio, della famiglia e della politica governativa. A loro volta, queste opere sono comparate con l'[[anarco-femminismo]] di [[Emma Goldman]].
53 134

contributi

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti il nostro utilizzo dei cookie.

Menu di navigazione