Takamure Itsue

Takamure Itsue

Takamure Itsue (Kumamoto, Giappone, 18 gennaio 1894 - 1964) è stata un'anarchica giapponese, poeta, scrittrice, femminista e storica.

Note biografiche

Takamure Itsue nasce il 18 gennaio 1894 a Kumamoto, figlia di un maestro elementare e di una donna giapponese. Sposatasi con Hashimoto Kenzo, durante tutta la sua vita ha difeso la sua posizione femminista. Ha partecipato al movimento intellettuale giapponese sviluppatosi negli anni '20.

È stata inoltre una pioniera nel campo della ricerca storica sul ruolo delle donne giapponesi ed ha sempre sottolineato il carattere matriarcale dell'antica società giapponese, sviluppando una piattaforma di opposizione al patriarcato. Le sue conclusioni sono state rivoluzionarie ed ha fornito un quadro storico unico per le femministe degli anni '60 e '70, nonché un patrimonio inestimabile per gli storici, sociologi e antropologi. Ha scritto classici come Bokeisei non Kenkyu (1938), Shôseikon no Kenkyu (1953), e Josei no rekishi (1954). [1] [2]

Note