Gruppo anarchico Giuseppe Pinelli

Da Anarcopedia.
Jump to navigation Jump to search
STUB3.png
Questa voce è in corso di lavorazione e quindi è incompleta, se puoi migliorala adesso. Te ne sarà grata tutta la comunità di Anarcopedia.
Franco Serantini militò nel gruppo Giuseppe Pinelli

Il Gruppo anarchico Giuseppe Pinelli si costituisce a Pisa nel 1970 in onore a Giuseppe Pinelli, autonomo dalla Federazione anarchica pisana, ed è costituito in maggioranza di giovanissimi (tra i quali Franco Serantini, che finirà ammazzato di botte dalla polizia nel 1972), e si caratterizza per il suo attivismo a fianco delle formazioni di estrema sinistra nate in città in seguito alla fine del Potere operaio, nel periodo più infuocato degli anni del movimento pisano. La sede del gruppo è in via S. Martino n° 48, dove peraltro vi è la sede della Federazione Anarchica Pisana (aderente ai GIA).

Il gruppo ha, fra l'altro, il merito di aver ritrovato il famoso "bando di Almirante", (un documento controfirmato da Giorgio Almirante che il 17 maggio 1944 imponeva la condanna a morte per i renitenti alla leva.), nell'archivio del comune di Massa Marittima, che testimonia la partecipazione attiva del futuro capo del Movimento sociale italiano alla repressione contro i partigiani, e che all'epoca ebbe un effetto dirompente nella campagna per la messa fuorilegge del Msi.

Voci correlate